Cucina per Gioco-Foodblog: In cucina con divertimento

Sa panada con anguille
Antipasti aperitivi e fingerfood Cucina sarda Idee per i giorni di festa Salato Secondi Piatti Senza categoria

Sa Panada

Oggi si parla de  Sa Panada di anguille

ricetta tradizionale sarda, in questo caso di Assemini un carinissimo paese della provincia di Cagliari.

Qui un interessante articolo sulla sua storia e valorizzazione contemporanea.

La prima volta che ho assaggiato  Sa Panada di anguille ero piccola ma piccola proprio e di fronte alla casa di  mia nonna Ermelinda c’era una pizzeria al taglio (le pizze al taglio più buone del mondo) in cui spesso il pizzaiolo (Franco mi pare, un simpatico signore asseminese) preparava appunto Sa Panada di Assemini. Poi il locale chiuse e mia mamma si ingegnò per imparare a replicarla et voilà non è mai mancata per le feste.

Brevemente, Sa Panada di anguille altro non è che un guscio di pasta di pane, Su Croxiu, ripiena nella tradizione asseminese con anguille.

Ecco quindi la nostra Panada di anguille, se non riuscissi a farlo durante i giorni di festa vi auguro un sereno Natale, pace e gioia a voi e alle persone che amate.

Sa panada con anguille

Sa Panada
Preparazione
30 min
Cottura
45 min
Tempo totale
1 h 15 min
 
Tipico piatto sardo, come preparare sa Panada con anguille.
Porzioni: 10 persone
Cucinatrice: Ileana Conti
Ingredienti
Per l'impasto
  • 500 g semola fine
  • 500 g farina
  • 100 g strutto
  • q.b. acqua tiepida e salata
Per il ripieno
  • 1 kg anguille sottili
  • 5 pomodori secchi
  • 2 spicchi aglio tritato finemente
  • q.b prezzemolo tritato finemente
  • 2 cucchiai olio extravergine d'oliva
  • 1 cucchiaino sale raso
Istruzioni
Preparare l'impasto
  1. Impastare semola fine e farina conlo strutto (è possibile sostituire una parte di strutto con Olio extravergine) e acqua tiepida salata fino a quando non si ottiene un impasto omogeneo e liscio. Lasciare riposare a temperatura ambiente coperta con pellicola.
Preparare le anguille
  1. Eviscerare, pulire bene e tagliare a pezzettoni le anguille. Sistemarle in una ciotola capiente e condire con olio, sale, prezzemolo, aglio e pomodori secchi. Mescolare bene e mettere da parte.
Preparare sa Panada
  1. Riprendere l'impasto, dividerlo in due parti nella proporzione di due terzi e un terzo. Stendere il pezzo di impasto più grande sottilmente e foderare una teglia o stampo tondo (precedentemente coperto con carta forno o ancora meglio unto con strutto). L'impasto deve arrivare sino ai bordi della teglia e oltre possibilmente. Versare le anguille condite all'interno e distribuirle uniformemente. Stendere il secondo pezzo di impasto non troppo sottilmente per evitare eventuali buchi e fuoriuscite di liquido. Chiudere sa Panada arrotolando la pasta in eccesso e pizzicando con le dita per sigillare bene. Si cuoce in forno ventilato o statico preriscaldato a 180 gradi per 45 minuti-un ora e comunque sino a quando risulta dorata.

Sa panada con anguilleSa panada con anguilleSa panada con anguilleSa panada con anguilleSa panada con anguille

Spero vi piaccia! in ogni caso…

Per qualsiasi dubbio, perplessità o domande sono qua,

potete lasciare un commento o  scrivermi una mail: cucinapergioco@gmail.com

Mi trovate anche su

Facebook
https://www.facebook.com/cucinapergioco

https://www.facebook.com/ileana.conti.71

Twitter

https://twitter.com/cucinapergioco

Instagram

https://instagram.com/cucinapergioco/

You Might Also Like...

4 Comments

  • Reply
    Natascia
    7 gennaio 2018 at 11:57

    Sembra una ricetta molto gustosa e solo a guardare la foto viene l’acquolina in bocca 🙂

  • Reply
    edvige
    19 febbraio 2018 at 15:32

    Ciaoooo non è nelle mie corde purtroppo nessun tipo di panificazione o simili mai fatti. D’altra parte di pane o simili ne mangiamo pochissimo. Ottima questa ricetta io me la salvo lo stesso. Buona settimana.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.