Cucina per Gioco-Foodblog: In cucina con divertimento

Primi piatti Senza categoria

Risotto con Asparago bianco di Bassano Dop e primo sale di bufala

Oggi risotto, esattamente un Risotto con Asparago bianco di Bassano Dop e primo sale di bufala.
Innamorarsi di un luogo anche per i suoi cibi, le materie prime della sua terra.
Inizialmente ho fatto fatica, io Sarda con una forte nostalgia della mia terra ad adattarmi al veneto…il clima, la gente, il modo di fare..  e poi, il non vedere più la famiglia, i miei amici, i profumi e i colori a me cari..
mi sembrava un altro mondo..
Poi piano piano con diffidenza mi sono guardata in giro e ho capito (e lo ripeto spesso, chi mi legge lo sa), che questa terra, il Veneto, è stata baciata da madre natura..
E piano piano questa regione mi ha accolto, donato i suoi profumi e i suoi colori e degli amici straordinari.. e mi ha corteggiato e conquistato con i suoi sapori..
Mi ha preso per la gola insomma..
Quello che questa terra riesce a produrre è veramente straordinario, prodotti che raggiungono l’eccellenza come l’asparago bianco di Bassano, che vi propongo in questo semplice risotto senza mantecatura e con un ospite di tutto rispetto, il primo sale di bufala.

 

Risotto con Asparago bianco di Bassano Dop e primo sale di bufala

Ingredienti 

Per  quattro persone ho utilizzato:
  • un mazzo di Asparagi Bianchi di Bassano DOP
  • 100 g di primo sale di bufala
  • brodo vegetale fatto con una cipolla di tropea, una carota, una patata, sedano acqua e sale)
  • olio extravergine d’oliva
  • uno spicchio d’aglio
  • poco prezzemolo tritato fine
  • erba cipollina

 

Preparazione
Preparare il brodo vegetale mettendo tutte le verdure in acqua fredda.
Pelare gli asparagi, tagliarli a tocchetti e rosolarli a fiamma bassissima in una padella con l’olio extravergine e l’aglio (che andrà tolto dopo qualche minuto).
Aggiungere il riso e farlo tostare benissimo.
Sfumare con pochissimo vino bianco (io utilizzo un Cartizze che ogni anno acquistiamo da un produttore a San Pietro di Barbozza ).
Aggiungere pochi mestoli di brodo per volta e portare a cottura.
A cottura quasi ultimata aggiungere se piace del prezzemolo tritato fine.
Non ho mantecato in quanto il risotto risultava cremoso grazie soprattutto all’asparago.
Ho impiattato versando un po’ di risotto sul piatto, una fetta di primo sale di buffala, ancora riso e ancora primo sale. Infine spolverato con erba cipollina tagliata al momento.

 

 

 

 

 

 

 

Con questa ricetta partecipo al golosissimo Contest di Letizia

You Might Also Like...

4 Comments

  • Reply
    Letizia Cicalese
    14 aprile 2014 at 19:14

    Meraviglioso, non ho mai assaggiato l'asparago bianco ma ne sarei molto curiosa!
    E poi, il primo sale di bufala…. che prelibatezza!
    Bravissima cara, un bacione grande!

  • Reply
    Antonella Donadio
    15 aprile 2014 at 17:58

    Ciao Ileana!
    I tuoi risotti sono sempre a dir poco invitanti!
    Bellissimo anche il panino e le manine che lo tengono in mano!
    Devo dire che è sempre un piacere passare da te!
    Un abbracciò e buona Pasqua!

    • Reply
      cucinapergioco
      23 aprile 2014 at 14:01

      Grazie…mamma mia quanti complimenti.
      Un abbraccio Antonella!

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.