Recake 2.0 – An apple, hazelnut and oat cake – Torta di mele, nocciole e avena

L’avventura ricomincia
Chi ogni tanto passa a leggere questo blog sa che ogni mese ho un impegno fisso: partecipare a Re-Cake, un gioco in cui allo stesso tempo ci si diverte e si impara qualcosa di nuovo.
Questo grazie al clima che SaraElisaMiriaSilviaSilvia hanno saputo creare nel grupppo, un clima di serenità e assolutamente privo di competizione nonostante alla fine del mese venga premiata la miglior rivisitazione del dolce.
Recake è terminato a dicembre con l’ultimo dolce, i Lebkuchen
Ma ora parte una nuova avventura, Re-Cake 2.0 con un nuovo staff di cui ho l’onore di far parte e con qualche novità.
Quello che mi auguro è di essere all’altezza del lavoro sino ad ora svolto dalle precedenti amministratrici e che Re-Cake 2.0 mantenga lo stesso clima e lo stesso tenore di serenità e divertimento.

An apple, hazelnut and oat cake 
 Torta di mele, nocciole e avena

RE-CAKE 2.0 #1 – Febbraio 2015

INDICAZIONI PER PARTECIPARE

Abbiamo deciso di inaugurare Re-Cake 2.0 con un dolce classico, un dolce che tutti nella nostra vita abbiamo mangiato: un dolce con le mele e più precisamente un plum cake di mele molto particolare.

Come sempre dovrete seguire la ricetta proposta da Re-Cake 2.0, potrete fare delle piccole personalizzazioni ma senza stravolgerla.

Queste le indicazioni su cosa potete variare rispetto alla ricetta da noi proposta:

– potete sostituire la farina di riso con un’altro tipo di farina
– la forma del dolce (se rotondo o plumcake) è a scelta
– potete sostiture le nocciole con le mandorle o le noci
Tutto quello non menzionato sopra deve rimanere senza variazioni.
Le Re-Cake 2.0 verranno come sempre valutate in base alla realizzazione, alla personalizzazione e alla presentazione che racconterà in maniera più originale, accattivante, spiritosa questa avventura!
Noi l’abbiamo già testata, nei nostri blog potete trovare le osservazioni, suggerimenti e curiosità in merito.
Ecco i link:
Preleva la locandina e leggi il regolamento del gruppo:

Buon divertimento e per qualsiasi dubbio o richiesta, noi siamo qui.. .. aspettiamo di vedere la tua RE-CAKE!!!

Avete tempo fino al 26 febbraio 2015!! 
Vi aspetto nel gruppo Facebook, venite e fate richiesta di iscrizione :-)o contattatemi! )

La ricetta è stata tratta da:
Questa è la mia



Ingredienti (Per uno Stampo da Plumcake)

  • 105 g di farina di riso
  • 50 g di farina di nocciole
  • 60 g di farina d’avena ( non ho trovato farina d’avena e ho usato i fiocchi macinati e ridotti in farina)
  • 2 cucchiai di crusca di avena per l’impasto più un po’ per la copertura
  • 1 cucchiaio di cremor tartaro
  • 1/2 cucchiaino di bicarbonato
  • 1/2 cucchiaino di cannella 
  • 1/4 di cucchiaino di zenzero macinato (io cardamomo)
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 3 uova piccole
  • 150 g di di zucchero di canna integrale
  • 125 ml di latticello
  • 125 ml di olio extravergine d’oliva
  • 1 cucchiaio di estratto di vaniglia o i semi di una bacca
  • 3 mele piccole tagliate a fettine sottili
  • 50 g di nocciole tritate


Procedimento

Preriscaldare il forno a 180°, imburrare lo stampo del Plumcake e rivestire le pareti più lunghe con la carta forno in modo da rendere più semplice a cottura ultimata sfornare la torta.
Trovatami senza farina d’avena ho acquistato i fiocchi e deciso di ricavarne la farina usando il tritatutto.
Idem per quanto riguarda le nocciole che già avevo in casa.
Tritare i fiocchi d’avena, setacciarli e ottenere cos’ la farina.

In una grande ciotola, setacciare insieme la farina di riso, il cremor tartaro, il bicarbonato, la cannella, ed il sale, e miscelare con  la farina di nocciole, quella d’avena, la crusca e lo zenzero (io il cardamomo).

In un’altra ciotola, mescolare insieme le uova, lo zucchero di canna, il latticello, l’olio d’oliva e la vaniglia.

Versare gli ingredienti liquidi sopra quelli secchi e mescolare con una frusta fino ad ottenere un impasto omogeneo.

Versare poi l’impasto nella teglia imburrata e rivestita di carta forno e disporre le fettine di mela sulla parte superiore.
Io le ho sistemate verticalmente.
Cospargere con un po’ di crusca di avena (io anche i fiocchi avanzati) e nocciole tritate.

Io ho cotto per un ora abbondante in forno statico.

Lasciare raffreddare la torta nello stampo per 15 minuti, poi estrarla e lasciar raffreddare completamente.

Considerazioni, la torta su un normale stampo da plumcake viene alta e soffice. Se volete che sia più croccantina provate a dividerla in due stampi e ovviamente diminuite il tempo di cottura.

Più avanti postero’ una versione come dire da concorrente con una farina diversa e l’impasto diviso in due stampi. Una torta da favola!

  

You Might Also Like...

15 Comments

  • Reply
    Alessandra Gio
    1 febbraio 2015 at 13:40

    Ileana, che bello! Vedo con quanto entusiasmo vi approcciate a questa nuova avventura! Sono pronta anch'io…questa torta rientra nella categoria delle torte rustiche che sono tra le mie preferite! 😀

  • Reply
    Cecilia Concari
    1 febbraio 2015 at 15:20

    Brava Ileana, brava che ti sei lanciata in questa bella avventura, brava perché la tua torta è splendida e brava perché hai messo la ricetta per il latticello (ho sempre saltato le ricette che lo prevedevano). Aspettami che ti porto la mia prima re-cake 2.0
    ciao!!

  • Reply
    Elisa Di Rienzo
    1 febbraio 2015 at 18:43

    Grazie Ileana!!! fa piacere sentire il tuo entusiasmo verso il nostro re-cake, prima versione!
    Hai preso il testimone e quindi ti auguro di divertirti ancor di più! in Bocca al lupo!!!!

  • Reply
    Silvia Ferrante
    2 febbraio 2015 at 9:23

    Ileana buona e felice avventura. Grazie per le belle parole che ci hai dedicato.
    Un abbraccio e in bocca al lupo.
    Silvia.

  • Reply
    edvige
    2 febbraio 2015 at 12:42

    Interessante ma purtroppo come tu sai io i dolci glisso…. buona settimana.

  • Reply
    An Lullaby
    4 febbraio 2015 at 15:09

    Ma quindi è ricominciata l'avventura di re-cake???!!! Ma che bello, mi fa piacere!!! E che delizia questa torta, lo sai già che le torte a base di mele sono le mie preferite ^_^ Cercherò di esserci <3 Squisita la tua e belle anche la foto, mi piacciono i toni scuri, lo sai 🙂 Ti abbraccio e complimenti per tutto 🙂

  • Reply
    Daniela
    5 febbraio 2015 at 14:10

    Questa torta di mele deve essere molto buona 🙂
    In bocca al lupo per la nuova avventura.

  • Reply
    Cecilia Concari
    9 febbraio 2015 at 13:33

    dovevo lasciare il link alla mia ricetta anche qui, vero?
    eccolo http://ideeinpasta.blogspot.it/2015/02/ciambella-di-mele-nocciole-e-avena.html
    ciao, baci e grazie di tutto!!

  • Reply
    La Cascata dei Sapori
    11 febbraio 2015 at 15:01

    Ciao, mi ero dimenticata di lasciare qui il link…
    http://lacascatadeisapori.altervista.org/re-cake-2-0-1-apple-hazelnut-oat-cake/

  • Reply
    2 Amiche in Cucina
    21 febbraio 2015 at 19:47

    ciao Ileana, in ritardo, ma arrivo anche io ad augurarti in bocca al lupo per questa avventura, un bacione

Leave a Reply

CONSIGLIA Risotto al salto