Re-cake 13 – Pumpkin Pie, La torta di zucca del Ringraziamento


Benvenuti al nuovo appuntamento con Re-cake, questo mese il dolce è niente poco di meno che una Pumpkin pie, torta tradizionale del giorno del Ringraziamento.
Una dolce delicatamente speziato, almeno nella mia versione che ti conquista oltre che per il sapore per le consistenze.
Le fantastiche 5
hanno proposto la versione Mini Pie ma per questioni di attaccamento alla tradizione ho preferito preparare una torta unica (in realtà non avevo abbastanza stampini piccoli ma non ditelo a nessuno!).
Oggi però vorrei accennare brevemente a quello che succede all’interno del gruppo.
Come funziona Re-Cake?
Il primo giorno del mese le amministratrici ci propongono una ricetta più o meno tradizionale, sempre di stagione che noi iscritte dobbiamo replicare più o meno personalizzandola e comunque sempre seguendo le indicazioni per non snaturare il dolce.
Abbiamo tempo sino al 28 del mese per fare il dolce e pubblicarlo sempre potendo confrontarci all’interno del gruppo su facebook.
Durante il mese e soprattutto dal 28 al primo giorno del mese successivo un gruppo clandestino chiamato “Investighescion” cerca di carpire più o meno scherzosamente e sicuramente con molte risate,  informazioni sulla Re-Cake del mese successivo.
Per cui per tutti questi motivi vi invito a iscrivervi e partecipare.
Si impara e si ride tanto.
E ora la locandina:
La protagonista
Per quanto riguarda la mia personalizzazione, anziché usare le spezie indicate in locandina ho usato la “Saporita” un mix di spezie che contiene quasi tutte quelle previste dalla ricetta.
Questo perché la Pumpkin Pie viene fatta tradizionalmente con un mix di spezie già dosate che però in Italia non si trova.
Insomma, ho usato un mix di spezie nostrano per italianizzare un po’ il dolce.
Ho tralasciato per cui lo zenzero a cui sono intollerante e sostituito con il cardamomo che amo alla follia.
Nella base ho utilizzato lo zucchero di canna piuttosto che lo zucchero a velo mentre nel ripieno ho utilizzato lo zucchero vanigliato.
Un ultima cosa, la prossima volta diminuirò la quantità di burro alla base perché secondo il mio gusto personale il dolce non può che trarne giovamento.
Ingredienti
Per la base
  • 165 g  farina 00
  • 40 g zucchero di canna
  • un pizzico di sale
  • 115 g di burro( secondo me 80 g sono più che sufficienti)
  • un tuorlo d’uovo
  • un cucchiaio di panna

Per il ripieno
  • 150 g zucchero vanigliato
  • 1 cucchiaio di cannella
  • un cucchiaino di saporita
  • 2 uova più un tuorlo
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • un pizzico di pepe
  • 470 g di purea di zucca ( io ho usato mezza zucca da un kg e mezzo,  pulita e cotta a vapore poi frullata col minipimer)
  • 120 ml di panna
  • 180 ml latte
  • 6 bacche di cardamomo

Per decorare 
  • panna montata

Procedimento
Per la base
Unire la farina con zucchero e sale, aggiungere il burro a pezzetti e lavorare a mano o con la planetaria.
Aggiungere il tuorlo mescolato alla panna e lavorare sino ad amalgama.
Formare un panetto, ricoprirlo con pellicola e far riposare in frigorifero per almeno un ora.
Stendere l’impasto tra due fogli di carta forno e foderare una tortiera di diametro di 18 cm.
coprire con carta forno e riempire con fagioli.
Cuocere in forno preriscaldato a 200° per dieci minuti.
Per il ripieno
Scaldare il latte con i semini delle bacche del cardamomo.
Cuocere la zucca a vapore o nel forno e frullarla per ottenere la purea.
Mescolare la purea con le uova, le spezie e lo zucchero.
Affiugnere la panna e il latte filtrato dai semini sino ad ottenere un composto vellutato.
Versare sulla frolla e infornare.
Io mi sono ritrovata con un impasto abbastanza liquido per cui ho abbassato la temperatura a 160° per circa 40 minuti utilizzando il ventilato per gli ultimi 10 minuti.
Fare comunque la prova stecchino perché il ripieno dev’essere compatto.
Decorare con la panna montata mescolata a poco zucchero a velo.
Vi lascio alle foto che questa volta sono state fatte da Eleonora 🙂
Un saluto speciale alla mia socia Carla spalla instancabile del gruppo Investighescion, nonché le altre fantastiche eingels 007 

You Might Also Like...

8 Comments

  • Reply
    Patty Patty
    25 novembre 2014 at 11:44

    Orca io questo mese ho passato… non ci sono riuscita, novembre mi è volato via! E' bellissima la tua pie, bella piena piena… uno spettacolo! Immagino le bimbe quanto l'abbiano apprezzata! Un bascione cara! pat

  • Reply
    cucinapergioco
    25 novembre 2014 at 14:00

    uh che peccato Patuzza, ma alla prossima ci sei?
    Comunque sai che sei benvenuta su investighescion 😀

  • Reply
    Elisa Di Rienzo
    25 novembre 2014 at 14:08

    e non ti sei persa neppure questa re-cake!!!!!!
    con il cardamomo la voglio provare a rifare anch'io perché sono certa che ci stia benissimo!!!
    ciao
    elisa*recake

  • Reply
    Sara by Dolcizie
    25 novembre 2014 at 14:19

    ma cosa posso dirti? dimmelo tu.. la nostra fedele anima del gruppo, non ne hai persa una e sei il nostro orgoglio! Tu hai IL RE-CAKE Ile 😉

  • Reply
    SimoCuriosa
    25 novembre 2014 at 14:48

    vedo che anche tu hai optato per la Pie non mini! complimenti ed in bocca al lupo

  • Reply
    Jose Manuel Abad Manso
    25 novembre 2014 at 18:12

    Se ve francamente deliciosa y con una apariencia preciosa, me encanta!!!!

  • Reply
    2 Amiche in Cucina
    28 novembre 2014 at 17:56

    condivido la tua passione per il cardamomo, grazie per aver partecipato anche questo mese con noi. baci
    Miria

  • Reply
    cucinapergioco
    16 dicembre 2014 at 10:00

    Ancora sono commossa!
    Un abbraccio supergigante!!

Leave a Reply

CONSIGLIA Burger di quinoa con mele e fiori di zucca